Princing: come guadagnare di più senza perdere il consenso di clienti e forze di vendita

Milano, 17 ottobre 2017 - dalle ore 9.30 alle ore 17.30 (1 giornata)
Sede: Fondazione IDI, Piazza Duca D'Aosta 8 - piano 7° -  Milano

Contenuti

  • Come calcolare l'impatto dei prezzi sugli utili
  • Costi fissi, costi variabili, quantità, prezzi: su quale mi conviene agire per recuperare profitti?
  • Come prevenire le mosse sui prezzi da parte della concorrenza
  • Segmentare la clientela in ottica di pricing
  • Come fare un'analisi di valore per capire quali caratteristiche del proprio servizio sono apprezzate dal cleinte e quindi praticare prezzi più corretti
  • Comunicare il valore per spuntare prezzi migliori
  • Gestire il mix di prodotti o linee di prodotti in ottica di pricing
  • Psicologia dei prezzi: non tutte le decisioni sono perfettamente razionali
  • Come strutturare i preventivi sfruttando quanto si sa sulla psicologia comportamentale; incorporare o scorporare voci di costo; preventivo come strumento di comunicazione
  • Come calcolare i prezzi di vendita: cost-plus, specchio della concorrenza, value-based
  • La cascata dei prezzi: come recuperare preziosi profitti nascosti
  • La pocket prince band: prezzi clienti per clienti diversi; conoscerla per migliorare la redditività

Obiettivi
Il princing (la quarta P del marketing, quella più difficile e trascurata) è argomento complesso, perchè presuppone l'intervento di aree diverse (controllo di gestione, marketing, vendite, sviluppo prodotto). Il segreto del pricing sta nell'agire sui prezzi (il più potente fattore di determinazione dei profitti) senza dare l'impressione di alzarli, ma muovendo altre leve. Il tutto tenendo d'occhio il comportamento dei concorrenti (qui entra in scena il marketing e la competitive intelligence).

Destinatari
Imprenditori, Responsabili Marketing, Vendite, Amministrativi, Responsabili di prodotto

Docente: Cristina Mariani

 

Portale realizzato da