Nomina/Assunzione Dirigente
(art. 9 del CCNL Confapi e Federmanager per i Dirigenti delle PMI)


L'accordo prevede un contributo specifico (all. art. 9, lettera b - parte prima - del CCNL Confapi e Federmanager per i Dirigenti e per i Quadri Superiori delle PMI) per il finanziamento delle attività svolte dalla Fondazione IDI. Tale contributo viene stabilito in € 300,00 (trecento/00) per ciascun Dirigente in forza ripartito pariteticamente tra azienda e Dirigente.
Per i Dirigenti nominati o assunti in corso d'anno il contributo, calcolato in dodicesimi della quota d'anno, dovrà essere versato entro 60 giorni dalla nomina o dall'assunzione. Il modulo di iscrizione nuovi Dirigenti (
allegato 2), compilato in ogni sua parte, dovrà essere inviato all'Osservatorio Confapi/Federmanager c/o Fondazione IDI, tramite raccomandata, entro 30 giorni dalla data di nomina o assunzione del Dirigente stesso.

Come da nota a verbale allegato art. 9, lettera b) - le Parti precisano che la contribuzione alla Fondazione IDI costituisce un obbligo e che conseguentemente il mancato adempimento contributivo determina un inadempimento contrattuale.

Si sottolinea che la mancata comunicazione all'Osservatorio di quanto sopra, nonché la mancata  partecipazione del Dirigente ai corsi di formazione IDI, determinerà il venir meno delle specificità normative previste nell'allegato all'articolo 9 del C.C.N.L. vigente, per cui al Dirigente si applicheranno le tutele ordinarie previste dal contratto nazionale di lavoro.

Coordinate bancarie:

Fondazione Istituto Dirigenti Italiani

- Banca Prossima -  IBAN IT 44 Z 03359 01600 100000129117

- Finecobank S.p.A. - IBAN IT 22 M 03015 03200 000003123750

Per i Dirigenti già iscritti alla Fondazione IDI, il contributo dovrà essere accreditato, in un'unica soluzione, entro il 31 luglio dell'anno in corso. Gli accrediti dei contributi dovranno essere effettuati a favore dell'IDI tramite bollettino MAV che sarà inviato in azienda entro il mese di giugno.

Trattamento fiscale e contributivo
Il contributo a carico delle aziende, non rappresentando una quota diretta della retribuzione del Dirigente, non è assoggettabile a contribuzione previdenziale e a trattenute fiscali. Il contributo a carico del Dirigente sarà trattenuto dalla retribuzione netta mensile.

 


 

Portale realizzato da